Fashion: social in forte crescita nell’ultimo anno Recentemente la più importante azienda italiana di ricerche di mercato operante nella comunicazione digitale, più nota come Doxa in collaborazione con Facebook, hanno svolto una ricerca per analizzare le opportunità di Instagram e Facebook, per le aziende operanti nel mercato del fashion, facendo emergere degli interessanti dati per le società che sapranno sfruttare queste informazioni. L’utenza media degli appassionati di moda, secondo questo studio è

Social: cosa siamo disposti a fare per un like? A chi non è mai capitato, di controllare ripetutamente le notifiche dello smartphone per vedere quanti like, commenti, condivisioni ha ricevuto quel post appena condiviso? Tweet, post su Facebook, aggiornamenti di stato, storie su Instagram, like, è ormai una routine quotidiana. Una recente ricerca condotta da Kaspersky Lab, indaga su cosa realmente cerchiamo, quando condividiamo una fotografia su Facebook o diciamo

Lavoro: creatività in declino? Da alcune analisi che vedono come protagonisti i lavoratori italiani, emerge che questi ultimi stiano perdendo creatività. Questo è il risultato di quanto emerge da ciò che scrivono, da come lo scrivono e da ciò che non scrivono, nel proprio profilo professionale su LinkedIn, dove la parola ‘creativo’ quest’anno è uscita dalla classifica delle prime dieci più utilizzate. La top ten, stilata da LinkedIn nella settimana

Social Media Monitoring Con la nascita dei social media la rete è diventata uno strumento di conversazione bidirezionale tra consumatori e azienda, un filo diretto con il quale quest’ultima rende partecipi i propri consumatori e che a loro volta  possono influenzare le strategie e le tattiche dell’azienda. I social media sono, dunque, diventati strumenti di costruzione dell’immagine del brand; essendo però in continua evoluzione, non sono canali su cui poter

Migliorare il tuo business è facile! Se pensate che i social network siano una perdita di tempo, quest articolo fa il caso vostro. Oggi vi sveleremo alcuni piccoli trucchi che potrebbero dare una svolta alla vostra attività, svelandovi qualche segreto per migliorare il vostro business proprio grazie ai vostri account social. Per i lettori più scettici teniamo a precisare che come da dichiarazioni del sito SocialPolit oggi il numero di

Facebook, al via un piano contro le bufale Per quanto siano in minoranza, le notizie false che vengono veicolate su Facebook trovano un’ampia cassa di risonanza. Per questo motivo Zuckerberg come aveva già anticipato qualche tempo fa, sta oggi sviluppando qualche idea per contrastarle approntando ulteriori modifiche ai sistemi del social network. Dopo aver ricevuto delle accuse che l’hanno caricata di responsabilità rispetto alla campagna elettorale statunitense che ha portato

Black Friday: la resa dei conti A distanza di qualche settimana dal pazzo “venerdì nero“, made in USA, ormai diffuso in tutto il mondo, in cui si dà ufficialmente inizio alla stagione natalizia e alla frenesia dello shopping sfrenato, oggi ci dedicheremo ai riscontri e traffico generato in Italia in occasione di questo nuovo “evento” per il nostro paese. Per chi non lo sapesse già il “Black Friday” deve il

Social web: marketers al passo con l’evoluzione I social network, le nuove piattaforme e le nuove esigenze, sono sempre in costante evoluzione e di conseguenza oramai non si può mai stare ancorati a regole e convenzioni poiché dopo poco, anzi pochissimo tempo potrebbero cambiare. Impresa non semplice per un marketer in cerca della giusta strada in questo labirinto mutevole. Alla luce di queste considerazioni, dedicheremo questo articolo ad alcuni suggerimenti

Facebook lancia “Marketplace” Lo scorso 3 ottobre Facebook ha lanciato e messo in rete”Marketplace” un nuovo strumento per chi vuole usare il social network come piattaforma di vendita. È molto probabile che la scelta di aprire quest’altra “finestra” derivi dalla notevole diffusione di gruppi chiusi e pagine dedicate alla compravendita, sempre più numerose. Marketplace si presenta come un mercatino rionale digitale e permette solo ad utenti vicini tra loro, di

Perché un contenuto diventa virale? Da quando i Social Media sono entrati a far parte della nostra vita quotidiana, ci si chiede perché un contenuto diventi virale. Questo articolo intende chiarire in maniera precisa puntuale e se così si può dire, scientifica perché e come un contenuto si diffonda sui Social Network. Che tipi di contenuti diventano virali più facilmente? Quanto conta la presenza di un’immagine? Esiste una lunghezza ideale?